Associazione di Promozione Sociale
Monsignor G. Marcoli

Per la tutela della genitorialità in famiglie con persone sorde

Piccoli sordi stranieri: il filtro della cultura e la difficoltà degli interventi sanitari

Logopedia_e_comunicazione

Autore M. Bonomi

Attraverso le vicende di una bambina indiana di 9 anni che viene sottoposta all’I.C., é esemplificata la singolare complessità della situazione in cui vengono a trovarsi il bambino straniero e chi si occupa di curarlo: solo uscendo da una posizione etnocentrica e tenendo presente il progetto migratorio della famiglia e la prospettiva di vita futura del bambino, possiamo fare interventi efficaci. In situazioni simili è necessario un accompagnamento ai genitori e al bambino per aiutarli a comprendere l’intervento medico e ad esprimere le proprie ansie e aspettative. L’esperienza di visite domiciliari dimostra come sia possibile evitare che un’azione di cura, all’interno di una situazione già di per sé a rischio, si trasformi in un ulteriore elemento di destabilizzazione.

Pubblicato in:
Logopedia e comunicazione Vol 8 n.2, maggio 2012 (pp. 185 – 205), Erikson Edizioni.

Leggi l’articolo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi le ultime notizie sull'Associazione Marcoli
Nome
Indirizzo Email